Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
5 gennaio 2014 7 05 /01 /gennaio /2014 05:56
 

 

http://gcgalli.wordpress.com/2013/06/20/improvvisi-da-dove-scrivo/

 

 

Poesia, esci dalla camera e vai in piazza

     

 

 

Improvvisi: Da dove scrivo

 

  

(inizio dei bombardamenti americani in Iraq, 19 marzo 2003)

 

  

  

Scriverei dalla riva del mare
con le coperte distese sulla sabbia
le camicie sparpagliate
forse una luce e una tavola di legno
per appoggiare i fogli
e una pinza, magari, per fermarli
quando il vento si alza e viene sera.

Scriverei dal giardino chiassoso
davanti agli Istituti Biologici
fra gli studenti che passano, in un bagno di sole:
là c’è un tavolo di noce a cui mi siedo
e scrivo le mie lettere, fino a quando una voce
argentina mi chiama: “Ciao Giorgio!”
Da su ai palazzi con lo sguardo mi proteggono
le porte delle case dei miei amici.

Ma son qui e scrivo una breve poesia
da questi libri sfogliati senza voglia
da questo letto da riordinare
da questa giacca nuova di velluto
da queste foto dell’anno scorso messe a caso
sulla scrivania.

Dalle strade qui sotto i frastuoni di una festa
molto lontano una guerra che inizia.
Anche la notte si è messa in attesa,
limpida come un torrente
e come il mare profonda.

Torna dalla notte la mia amica Lida
con il secchio dei panni lavati:
appare dietro i vetri di una porta
anche lei si domanda
cosa dobbiamo pensare.

 

Giorgio Galli

 

   

Negramaro - quel posto che non c'è - YouTube

 
 
 
 
Nov 27, 2007 - Uploaded by Fabio Tursi

 

Condividi post

Repost 0
Published by nelsegnodipadreginosantuariodimontignoso - in padre gino burresi
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Blog di nelsegnodipadreginosantuariodimontignoso
  • Blog di nelsegnodipadreginosantuariodimontignoso
  • : testimonianze su padre gino burresi
  • Contatti

Link