Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
15 agosto 2014 5 15 /08 /agosto /2014 13:35

 

 

 

Friday 15 august 2014 5 15 /08 /Ago /2014 13:10

 

 

 

http://nelsegnodizarri.over-blog.org/article-le-stimmate-di-padre-luigi-gino-burresi-66582546.html

 

 

 

 

"Carissimi, ho conosciuto personalmente Padre Gino Burresi nel lontano anno 2000. Ho vissuto questo incontro come "Dono inaspettato" del Buon Dio. All'epoca ero seminarista in una comunità religiosa nella diocesi di Benevento e svolgevo il mio "servizio pastorale" a San Martino Sannita, un piccolissimo paese di appena 800 anime. Padre Gino si trovava ospite per qualche giorno nella comunità dei suoi confratelli beneventani, se non ricordo male il paese era S.Angelo?. Con me portai un gruppo di giovani che sentitone parlare in precedenza, vollero essere presenti all'incontro. Ammetto che fin a quel momento non avevo mai sentito parlare di questo "Uomo di Dio". Il padre ci accolse singolarmente e prese su di sè, tutte le nostre sofferenze e le nostre preoccupazioni. Lasciai che i giovani mi precedessero nell'incontro e devo ammettere che tutti i ragazzi, dopo l'incontro con il P. Gino, uscivano da quella stanza radiosi ed entusiasti. Toccò entrare a me e sinceramente, avendo appreso dei suoi "carismi" avevo una sorta di timore ad entrare, ero un seminarista al primo anno di Teologia appartenente alla Comunità dei Consacrati del Gam. Varcata la soglia della porta fui accolto da quest'uomo alto in talare con un sorriso di "Paradiso". mi sentii subito a mio agio e sembrava di stare a casa, tutti i miei timori scomparvero alla sola vista di padre Gino, trasmetteva una serenità di vero "servo di Dio". Dopo l'abbraccio, pose il suo orecchio sul mio cuore per alcuni secondi e subito dopo esclamò: "Qui ci sta Gesù, ci sta, ci sta" accompagnando le parole ad uno "Schiaffetto" sul mio volto, quasi come a dirmi: "di cosa dovevi aver timore?". Il Padre mi confessò, colloquiai con Lui circa un'ora, balenò in me anche l'idea di fare un' esperienza nella suo ordine religioso ma, il Padre a questa richiesta  mi fece comprendere con un'espressione del volto che forse era meglio evitare quest'ingresso. (Capirò solo qualche anno dopo il motivo di quell'apparente incertezza). L'incontro fu "paradisiaco" e pure i giovani che avevano colloquiato con il Reverendo a distanza di giorni ancora mi ringraziavano per aver portato con me anche loro. Sicuramente questa mia testimonianza varrà molto poco ma, in coscienza posso testimoniare il bene che Padre Gino Burresi ha fatto alla mia misera anima in quella circostanza. Forse P. Gino non ricorda quest'incontro ma, nel mio cuore è rimasto intatto ed indelebile. Non credo neanche minimamente alle accuse mosse nei confronti di Padre Gino, mi sarei accorto se avesse adottato qualche atteggiamento "strano" e nei miei confronti ed in quello dei "Miei ragazzi". Assicuro la mia preghiera quotidiana a Padre Gino, affinché la Vergine Santa che lo stesso tanto ama, possa assisterlo e difenderlo dagli attacchi del maligno. Sono sicuro che il Padre, attraverso la sua sofferenza provocata, sta portando tante anime a Dio e alla sua, e nostra, Dolce Mamma Celeste. Coraggio Padre Gino e sempre Avanti per il Regno di Dio.
Ottavio Cembalo"
Commento n°8 inviato da Ottavio Cembalo il 21/07/2014 alle 12h02

Condividi post

Repost 0
Published by nelsegnodipadreginosantuariodimontignoso - in testimonianze
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Blog di nelsegnodipadreginosantuariodimontignoso
  • Blog di nelsegnodipadreginosantuariodimontignoso
  • : testimonianze su padre gino burresi
  • Contatti

Link