Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog
28 dicembre 2013 6 28 /12 /dicembre /2013 18:44

Amar Mahal Hotel: view from room

 

Thursday 16 may 2013 4 16 /05 /Mag /2013 21:40

Commenti

Non serve fare cose eclatanti , ma più semplicemente serve pregare affinchè fratel Gino ritrovi la serenità di sempre, ovviamente il blog deve e sempre dovrà accettare i post di Gi(n)ò che serenamente saprà contribuire benevolmente dispensando speranze ai cuori affranti da umani dolori.
Commento n°3 inviato da ilbuonsamaritano oggi alle 14h43

 

Caro Buon Samaritano, Tu oggi hai riempito il mio cuore di gioia ed io non so come dimostrartelo, così da lontano....

Nel corso del tempo, dopo aver ricevuto i post di Gi(n)ò, ho meditato anch'io sul significato del suo messaggio, che sicuramente non fa solo riferimento alla vicenda personale di Padre Gino Burresi, ma vuole assurgere a una richiesta di misericordia e di maternità rivolta alla Chiesa, affinché questa si curi delle persone che si sono smarrite o sono cadute e attendono che la Madre Chiesa tenda loro una mano per rialzarle.

Dalle Tue parole posso dedurre che dispensare speranza ai cuori affranti da umani dolori rientri nell'esercizio del ministero sacerdotale, per cui Gi(n)ò ricopre la veste sia di consolatore che di vittima sacrificale per espiare le sue e le nostre umane colpe, consapevole del suo proprio errore.

Questo è il Gesù che mi piacerebbe riscoprisse la Chiesa, un Gesù realmente peccatore, che chiede al Padre attraverso la Chiesa il perdono per avere peccato.

Ma la Chiesa meretrice ( parole di Sant'Ambrogio ) si scandalizza del peccato sessuale di Padre Gino Burresi ed invece di perdonarlo, ( non è la stessa cosa di insabbiare ), condanna un peccato che essa stessa continua a commettere.

Se ha peccato Padre Gino, considerato un santo sacerdote, quanto grande sarà il peccato di tanti sacerdoti comuni, ai quali la gente si affida ?

Padre Gino Burresi ha affidato il suo testamento spirituale ai miei blog ed io non tradirò mai la sua fiducia. Lo addolorerà forse sapere che la preghiera non è più mia compagna di viaggio e che il sacrificio eucaristico lo vivo ora nella mia persona e non più partecipando alla Messa.

Nonostante ciò gli spalanco le porte dei miei blog, dove potrà sempre esercitare il ministero sacerdotale, nell'attesa che Papa Francesco lo riabiliti presto, facendolo finalmente uscire all'aria aperta e alla luce del sole. 

 

 

Riccardo Fontana

 

Ania Cecilia - ARIA E LUCE - Official Video - YouTube

 
 
 
Jun 26, 2009 - Uploaded by Ania Cecilia

 

Condividi post

Repost 0
Published by nelsegnodipadreginosantuariodimontignoso - in padre gino burresi
scrivi un commento

commenti

Presentazione

  • : Blog di nelsegnodipadreginosantuariodimontignoso
  • Blog di nelsegnodipadreginosantuariodimontignoso
  • : testimonianze su padre gino burresi
  • Contatti

Link